PASSIONE KENYA
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Siti amici
ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Testataok33
Migliori postatori
fio (3168)
ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_lcapESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Voting_barESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_rcap 
Federica (1935)
ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_lcapESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Voting_barESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_rcap 
dolcemagic (1817)
ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_lcapESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Voting_barESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_rcap 
Amministratore (1043)
ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_lcapESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Voting_barESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_rcap 
SaraJua (491)
ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_lcapESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Voting_barESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_rcap 
mammussi (434)
ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_lcapESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Voting_barESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_rcap 
Denise (400)
ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_lcapESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Voting_barESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_rcap 
Iaiaa (306)
ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_lcapESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Voting_barESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_rcap 
frab (239)
ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_lcapESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Voting_barESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_rcap 
Many (233)
ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_lcapESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Voting_barESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Vote_rcap 

Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 62 il Mar Ago 01, 2017 4:45 pm
Ultimi argomenti commentati
ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO I792754_Immagineultima

ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO

Andare in basso

ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO Empty ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO

Messaggio Da fio il Gio Gen 09, 2014 8:01 pm

ESPORTAZIONI FLOREALI, IL PRIMATO DI NAIROBI A RISCHIO

Il Kenya potrebbe perdere presto lo scettro di primo esportatore di fiori al mondo, a causa del progressivo aumento dei costi di produzione e dell’incertezza nei colloqui per il rinnovo degli accordi tra la Comunità dell’Africa orientale (Eac) e l’Unione Europea. Lo riferisce la rivista The East African secondo cui i grossi importatori del mercato mondiale dei fiori recisi avrebbero già rivolto il loro sguardo altrove e in particolare in Etiopia e India.

Attualmente il gigante asiatico esporta un quinto dei fiori esportati dal Kenya ma il settore è in grande espansione, complice anche la deregolamentazione. Nei fatti, tra il 2012 e il 2013 l’India ha visto crescere il volume d’affari delle esportazioni floreali del 23% e le previsioni per il biennio 2014/2015 puntano a raddoppiare la cifra.

Nello stesso periodo, in Kenya i costi di produzione sono cresciuti in media del 30%, principalmente per gli aumenti nel costo del lavoro, dell’elettricità, dei fertilizzanti e del carburante. Gli operatori del settore pagano 41 tipi di tasse e gli organismi che regolamentano il commercio sono ben tre.

Con gli accordi di partenariato economico (Ape), la Commissione europea ha invitato gli stati membri dell’Eac ad aprire i loro mercati ai prodotti europei in cambio del libero accesso alle esportazioni africane sul suo mercato.

Come risultato, volumi e ricavi delle esportazioni del Kenya sono in calo, e gli agricoltori chiedono di finalizzare gli accordi in modo da evitare che i prodotti floreali attirino dazi del 5-8% per l’importazione in Europa, spingendo al tempo stesso per l’armonizzazione e la riduzione del numero di licenze, permessi e prelievi fiscali.

Già da anni infatti, l’industria dei fiori sta spostando le sue immense serre dalla Rift valley agli altopiani etiopici, per sfruttare una favorevole situazione ambientale e politica. E soprattutto l’abbondanza di manodopera a bassissimo costo.

Inoltre, anche se l’India rappresenta meno dell’uno per cento del commercio mondiale nell’ambito della floricoltura, dominato da Kenya, Etiopia, Ecuador e Colombia, gli esperti temono che questo trend possa contribuire a far mutare i produttori principali in pochi anni.
Fonte:Misna
fio
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 73
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.