PASSIONE KENYA
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Siti amici
Vita sociale a Malindi Testataok33
Migliori postatori
fio (3168)
Vita sociale a Malindi Vote_lcapVita sociale a Malindi Voting_barVita sociale a Malindi Vote_rcap 
Federica (1935)
Vita sociale a Malindi Vote_lcapVita sociale a Malindi Voting_barVita sociale a Malindi Vote_rcap 
dolcemagic (1817)
Vita sociale a Malindi Vote_lcapVita sociale a Malindi Voting_barVita sociale a Malindi Vote_rcap 
Amministratore (1043)
Vita sociale a Malindi Vote_lcapVita sociale a Malindi Voting_barVita sociale a Malindi Vote_rcap 
SaraJua (491)
Vita sociale a Malindi Vote_lcapVita sociale a Malindi Voting_barVita sociale a Malindi Vote_rcap 
mammussi (434)
Vita sociale a Malindi Vote_lcapVita sociale a Malindi Voting_barVita sociale a Malindi Vote_rcap 
Denise (400)
Vita sociale a Malindi Vote_lcapVita sociale a Malindi Voting_barVita sociale a Malindi Vote_rcap 
Iaiaa (306)
Vita sociale a Malindi Vote_lcapVita sociale a Malindi Voting_barVita sociale a Malindi Vote_rcap 
frab (239)
Vita sociale a Malindi Vote_lcapVita sociale a Malindi Voting_barVita sociale a Malindi Vote_rcap 
Many (233)
Vita sociale a Malindi Vote_lcapVita sociale a Malindi Voting_barVita sociale a Malindi Vote_rcap 

Chi è online?
In totale ci sono 3 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 62 il Mar Ago 01, 2017 4:45 pm
Ultimi argomenti commentati
Vita sociale a Malindi I792754_Immagineultima

Vita sociale a Malindi

Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Vita sociale a Malindi

Messaggio Da fio il Gio Giu 25, 2009 8:30 am

Due chiacchere con il console italiano, seduti al Bar Bar davanti a un drink.

Come è la vita sociale a Malindi e come sono i rapporti con la famosa comunità italiana? «C’è tanta gente per bene. Però siccome in Kenya non c’è l’estradizione, trovano rifugio qui anche molti che proprio bravissime persone non sono. Non si può davvero parlare di una «comunità italiana» conferma il console Macrì, che vive a Malindi da 33 anni. «Ci sono tanti gruppetti. Quelli che amano giocare e stanno tutto il giorno al casinò. Quelli che giocano a golf». E quelli che lavorano. «I pensionati non sono così tanti come si crede in Italia. La maggior parte di coloro che abitano qui sono coinvolti nel turismo, alberghi ristoranti, trasporti, tutto quello che concerne i servizi per le vacanze».
E i ricchi a Malindi ci sono?, «I benestanti italiani fra i 40 e i 60 anni sono parecchi», conferma il console. «È difficile dare un numero preciso: dipende dal periodo, perché anche molti dei residenti se ne vanno quando comincia la stagione delle piogge; direi che in tutto, tra imprenditori, lavoratori, benestanti e pensionati c’è una media di 6-700 italiani, che arrivano fino a 1600-1700».

Se già i residenti si frequentano poco fra loro, le occasioni di incontro fra residenti e turisti di passaggio sono ancora più ridotte? «I turisti italiani vengono qui per una o al massimo due settimane. Fanno il safari, le escursioni, stanno in spiaggia: difficilmente escono dal villaggio turistico», spiega Macrì.

Trasferirsi a Malindi
Il console ci ha spiegato che impiantare un'attività commerciale in Kenya o
comunque trasferirsi per lavoro negli ultimi tempi è diventato un po' più complicato
che in passato.Per chi invece volesse vivere in Kenya con la propria pensione non ci
sono complicazioni burocratiche: basta farsi accreditare la pensione su una banca
locale per ottenere la residenza.
Con un migliaio di euro al mese una coppia senza particolari esigenze puo vivere
pagandosi l'affitto di un appartamento, lo stipendio di una persona di servizio, il
mangiare a casa e qualche sera al ristorante.

Per informazioni: Honorary Consulate of Italy
Honorary Consul Roberto Macrì - P.O. Box 704 - Malindi - Kenya
Fio
fio
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 73
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Re: Vita sociale a Malindi

Messaggio Da brizz il Sab Dic 12, 2009 5:17 pm

ciao fio..
premetto che apprezzo molto cio' che scrivi ma sopratutto l'onesta' e la schiettezza con cui lo fai
sono nuovo e ho trovato il forum quasi per caso,francamente sono stato in diversi posti del sud africa,sempre per vacanza e documentandomi e leggendo le varie recensioni sul kenia ho avuto questa voglia di scrivere per capire un po di cosette..
l'impeto che spinge molti a cambiare è ,come accennnavo prima in un altro thread ,la voglia di un cambiamento che prima avviene a livello interiore e solo dopo a livello di vita...l'italia non sto a raccontarti come è diventata e come diventera'perche credo che tu lo sappia e aime ' non opero in borsa ma sono un lettore accanito della libera informazione che per fortuna si trova su internetie pensare a un futuro di serenita in italia e nell' occidente e pura utopia,la sensazione diessere dentro un formichiere è presente in ogni istante della mia vita. Ho una piccola attivita di abbigliamento che tra l'altro funzionerebbe anche abbastanza bene se il nostro governo non giocasse a "chi facciamo chiudere prima" tasse tasse .accertamenti finti per far pagare sempre i soliti poveri del parco buoi e cioe i cittadini !!!per non parlare di garantire solo gli amici degli amici degli amici ,tutta roba che credo conoscerai ,malavita e corruzione a ogni livello !!!ho 37 anni ,16 di commercio e col tempo cio' che prima era importante ( tutto legato all'avere ) ora ha perso ,fortunatamente ,spessoree non sai quanto !!...la voglia di trovare un posto nel mondo dove coltivare l'essere e l'animo piu che il possedere e i beni materiali trascende dal luogo.Hoi letto diverse recensioni sulla qualita della vita in kenia e mi sono posto la domanda " puo' essere sostenibile?" ,tutto qui
non so se sara un posto adatto ,per il momento vorrei fare un esperienza con la mia ragazza ,senza tour operator che per me sono il male di ogni posto nel pianeta ( accetto suggerimenti a riguardo,tipo se mi posso appoggiare a qualcuno che risiede sul posto di tua fiducia)e cercare di ascoltare le sensazioni trasmesse e molto umilemte capire un po' di piu su questo posto affascinante che è il kenia..
accetto volentieri un tuo pensiero e capire altresi perche ultimanete ,come asserisce il console è piu difficile impiantare un attivita!!!
un saluto e un grazie in anticipo
brizz

brizz
Nuovo utente
Nuovo utente

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 12.12.09
Età : 48
Località : italia

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Disquisizioni e trasferimenti

Messaggio Da fio il Dom Dic 13, 2009 9:17 am

brizz ha scritto:ciao fio..
premetto che apprezzo molto cio' che scrivi ma sopratutto l'onesta' e la schiettezza con cui lo fai
(omissis)
capire un po' di piu su questo posto affascinante che è il kenia..
accetto volentieri un tuo pensiero e capire altresi perche ultimanete ,come asserisce il console è piu difficile impiantare un attivita!!!
un saluto e un grazie in anticipo
brizz

Ti ringrazio, non merito tanto, il mio scrivere o parlare di Kenia e Africa è dato dal profondo amore che ho per questo continente e per i suoi abitanti, tieni comunque presente una cosa, per me L'Africa è l'Africa nera, il nord Africa e il sud Africa sono surrogati, opinione personalissima.
Parto dal fondo: trasferirsi o impiantare un 'attività, è un periodo che leggo spesso sul nostro forum ma anche su altri di una miriade di gente che dopo essere stati in Kenya per la classica vacanza quindicinale, tornano con tanto di "Mal d'Africa" certificato dai migliori laboratori di analisi e con la convinzione che il Kenya stia in tutto quello che hanno vissuto nei 15 giorni di permanenza, e con una gran voglia di trasferirsi giù, convinti che il Kenya per viverci, sia quello che hanno potuto vedere e vivere nel periodo vacanziero testè fatto.
Trasferirsi a vivere giù, è tutta un'altra cosa, che non i 15 giorni da turista passati coccolati anche da un Tour Operator con il suo staff di assistenza; lo stare giù in modo stabile implica una buona dose di conoscenza della realtà che vige in questi paesi al di fuori dei circuiti turistici, con i suoi problemi e le sue contraddizioni che esulano completamente dal nostro vivere.
Poi certamente ognuno può benissimo giustificare il suo desiderio di trasferimento in qualsiasi modo, ma bisogna tenere presente che anche e sopratutto operativamente il tutto non è facile, il Kenya ha le sue leggi e l'ufficio immigrazione le fa rispettare.
Partendo dalla legislazione per quanto riguarda il permesso di soggiorno, allo straniero è concesso di rimanere in Kenya 3 mesi, quindi si deve uscire dal paese e rientrare per un ulteriore permesso e siccome i legislatori kenyani non sono proprio sprovveduti da qualche anno, non tengono conto dell'uscita, chiamiamola da pendolare, che era quella di fare un salto a Zanzibar, approfittando magari di fare scorta di spezie e poi rientrare, il Governo del Kenya ha messo il veto, sulla Tanzania per tale scopo.
Le possibilità quindi di trasferirsi giù e rimanerci senza problemi con i relativi permessi
è determinato da leggi e da condizioni dalle quali non ci si puo sottrarre.
Investire e o impiantare un'attività, lavorarare giù come dipendente, essere pensionati, queste salvo direttive recenti, sono i crismi per attuare il trasferimento e non avere problemi, secondo il mio modesto parere la condizione piu facile da attuare è lo stato del pensionato, facile ovvio se il soggetto percepisce la pensione, deducendo quindi che si tratta di soggetto non più giovane, in questo caso basta farsi accreditare la pensione su un conto bancario kenyota e il gioco è fatto.
Il Kenya difficilmente rilascia un visto di lavoro, a meno che non si tratti di lavori particolari, anche in questo caso per periodi limitati di tempo, considerato poi gli stipendi di giù che variano dai 50 ai 100 € viene oltremodo difficile il pensare di vivere giù con tale entrata considerato il tenore di vita al quale noi siamo abituati.
Richiedere il visto come investitore, in questo caso bisogna dimostrare di investire in Kenya almeno 100.000 euro, ottenendo un permesso di due anni. Per rinnovarlo si deve dimostrare che la somma investita, è stata realmente investita in un'attività, presentando i relativi bilanci.
Il governo fa capire chiaramente che di gente che cerca lavoro qui ce ne tanta, e quindi non ne serve altra. Serve invece chi investe in attività che creino posti di lavoro.
Con queste note spero di non aver deluso le tue velleità di un eventuale trasferimento, ma tale è la realtà.
Se hai la pazienza di navigare nel forum troverai tant'altre notizie e consigli, a disposizione comunque per qualsivoglia tua domanda. Jambo rafiki.
Fio
fio
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 73
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Re: Vita sociale a Malindi

Messaggio Da brizz il Dom Dic 13, 2009 9:37 am

grazie per aver risposto...
ma sai Fio ,i tour operator non sono mai stati una priorita ,semmai uno stimolo a non farmi coinvolgere da quei meccanismi che poi vedo riprodotti nella vita di tutti i gg qui da noi ,come farsi coccolare dal consumismo sotto forma di centri commerciali ecc ,ma non mi dilungo in argomentazioni di poco interesse...
parlando del sud africa beh ,come darti torto anche se devo ammettere che nell'interno dei singoli stati nonostante una chiara voglia di venir fuori a livello sociale e nonostante l'apharteid sia tutt'altro che superato ,ci sono luoghi che conservano ancora tutto il calore piu "nero" che io abbia mai toccato ,probabilmente non avendo mai constatato con mano la vera africa di cui tu parli e questo e cio' che posso affermare attualmente.
brutta notizia quella dei 100.000 euro ,pensavo ci fossero possibilita di creare lavoro anche con cifre piu piccole ,impiantando attivita di spessore medio e non necessariamente un attivita di asmpissimo respiro..alternative?
e inoltre ed è la domanda piu importante ,tu risiedi in malindi e dintorni?
un abbraccio
brizz

brizz
Nuovo utente
Nuovo utente

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 12.12.09
Età : 48
Località : italia

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Re: Vita sociale a Malindi

Messaggio Da fio il Dom Dic 13, 2009 1:02 pm

"Alternative?" Poco o niente, le zone di cui stiamo parlando sono inflazionate, e, senza ombra di smentite in questi ultimi anni imprenditori o pseudo tali ci hanno provato e riprovato a ricercare alternative, ma a parte una sconclusionata e fin troppo esagerata imprenditoria nel campo immobiliare, per tutto il resto, tutto è fermo al periodo degli albori di Malindi, alternando magari le proprietà e cambiandone i nomi ma gira che ti rigira la situazione è tale e quale, chi la fa da padrone giustamente sono quei pochi
imprenditori e investitori seri che hanno fatto di Malindi la "Riccione del Kenya". Portando lavoro e un po' di benessere in più ai kenyoti.
Io attualmente non risiedo a Malindi, nell'arco dei circa trent?anni che la conosco alterno periodi di residenza lunghi a periodi di esclusivo soggiorno
veloce, come si suol dire: mi faccio una birra in Kenya e ritorno subito.
Fio
fio
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 73
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Re: Vita sociale a Malindi

Messaggio Da brizz il Lun Dic 14, 2009 10:58 am

grazie per la tua disponibilita... sei molto caro e gentile
in caso di soggiorno di 20 30 gg hai suggerimenti per contattare da qui tramite mail qualcuno di fidato per affittare una casetta?ci sono pericoli oggettivamente?
grazie ancora fio'

brizz
Nuovo utente
Nuovo utente

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 12.12.09
Età : 48
Località : italia

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Re: Vita sociale a Malindi

Messaggio Da fio il Lun Dic 14, 2009 5:45 pm

Se per pericoli intendi, quelli che puoi trovare nelle nostre città , se giri di notte in certe zone, di dico sinceramente che nei paesi frequentati dai turisti in Kenya ve ne sono molto meno, il turista è sacro per il Kenya, quindi la sua inculumità è basilare, certo poi il balordo lo trovi in tutti i posti, ma con un po di accortezza è un ostacolo che si aggira tranquillamente e per accortezza intendo dire: non dare l'occasione, di far diventare l'uomo ladro, come recitano i testi.
Per quanto riguarda l'affitto di una casa, il gioco vale la candela per soggiorni almeno di un mese, sopratutto se riguardano due persone, di norma l'affitto contempla oltre la casa anche il personale di servizio e il trasfert da e per l'aereoporto, a tuo carico extra c'è il vitto ed eventualmente tutto quanto non concordato dal contratto.
I costi dipendono dal periodo e dal tempo di permanenza.
Fio
fio
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 73
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Re: Vita sociale a Malindi

Messaggio Da Marcobatt il Sab Lug 23, 2011 5:07 pm

fio ha scritto:
brizz ha scritto:ciao fio..
premetto che apprezzo molto cio' che scrivi ma sopratutto l'onesta' e la schiettezza con cui lo fai
(omissis)
capire un po' di piu su questo posto affascinante che è il kenia..
accetto volentieri un tuo pensiero e capire altresi perche ultimanete ,come asserisce il console è piu difficile impiantare un attivita!!!
un saluto e un grazie in anticipo
brizz

Ti ringrazio, non merito tanto, il mio scrivere o parlare di Kenia e Africa è dato dal profondo amore che ho per questo continente e per i suoi abitanti, tieni comunque presente una cosa, per me L'Africa è l'Africa nera, il nord Africa e il sud Africa sono surrogati, opinione personalissima.
Parto dal fondo: trasferirsi o impiantare un 'attività, è un periodo che leggo spesso sul nostro forum ma anche su altri di una miriade di gente che dopo essere stati in Kenya per la classica vacanza quindicinale, tornano con tanto di "Mal d'Africa" certificato dai migliori laboratori di analisi e con la convinzione che il Kenya stia in tutto quello che hanno vissuto nei 15 giorni di permanenza, e con una gran voglia di trasferirsi giù, convinti che il Kenya per viverci, sia quello che hanno potuto vedere e vivere nel periodo vacanziero testè fatto.
Trasferirsi a vivere giù, è tutta un'altra cosa, che non i 15 giorni da turista passati coccolati anche da un Tour Operator con il suo staff di assistenza; lo stare giù in modo stabile implica una buona dose di conoscenza della realtà che vige in questi paesi al di fuori dei circuiti turistici, con i suoi problemi e le sue contraddizioni che esulano completamente dal nostro vivere.
Poi certamente ognuno può benissimo giustificare il suo desiderio di trasferimento in qualsiasi modo, ma bisogna tenere presente che anche e sopratutto operativamente il tutto non è facile, il Kenya ha le sue leggi e l'ufficio immigrazione le fa rispettare.
Partendo dalla legislazione per quanto riguarda il permesso di soggiorno, allo straniero è concesso di rimanere in Kenya 3 mesi, quindi si deve uscire dal paese e rientrare per un ulteriore permesso e siccome i legislatori kenyani non sono proprio sprovveduti da qualche anno, non tengono conto dell'uscita, chiamiamola da pendolare, che era quella di fare un salto a Zanzibar, approfittando magari di fare scorta di spezie e poi rientrare, il Governo del Kenya ha messo il veto, sulla Tanzania per tale scopo.
Le possibilità quindi di trasferirsi giù e rimanerci senza problemi con i relativi permessi
è determinato da leggi e da condizioni dalle quali non ci si puo sottrarre.
Investire e o impiantare un'attività, lavorarare giù come dipendente, essere pensionati, queste salvo direttive recenti, sono i crismi per attuare il trasferimento e non avere problemi, secondo il mio modesto parere la condizione piu facile da attuare è lo stato del pensionato, facile ovvio se il soggetto percepisce la pensione, deducendo quindi che si tratta di soggetto non più giovane, in questo caso basta farsi accreditare la pensione su un conto bancario kenyota e il gioco è fatto.
Il Kenya difficilmente rilascia un visto di lavoro, a meno che non si tratti di lavori particolari, anche in questo caso per periodi limitati di tempo, considerato poi gli stipendi di giù che variano dai 50 ai 100 € viene oltremodo difficile il pensare di vivere giù con tale entrata considerato il tenore di vita al quale noi siamo abituati.
Richiedere il visto come investitore, in questo caso bisogna dimostrare di investire in Kenya almeno 100.000 euro, ottenendo un permesso di due anni. Per rinnovarlo si deve dimostrare che la somma investita, è stata realmente investita in un'attività, presentando i relativi bilanci.
Il governo fa capire chiaramente che di gente che cerca lavoro qui ce ne tanta, e quindi non ne serve altra. Serve invece chi investe in attività che creino posti di lavoro.
Con queste note spero di non aver deluso le tue velleità di un eventuale trasferimento, ma tale è la realtà.
Se hai la pazienza di navigare nel forum troverai tant'altre notizie e consigli, a disposizione comunque per qualsivoglia tua domanda. Jambo rafiki.
Fio



Scusi ma io so che dopo i primi tre mesi si può chiedere il rinnovo per altri tre pagando 20 euro all'ufficio immigrazione di Malindi. Non è vero? Grazie
Marcobatt
Marcobatt
Nuovo utente
Nuovo utente

Numero di messaggi : 21
Data d'iscrizione : 21.07.11
Età : 42
Località : cilento

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Re: Vita sociale a Malindi

Messaggio Da fio il Sab Lug 23, 2011 6:30 pm

E' vero il permesso può diventare 3+3 presentando la richiesta al Consolato Italiano di Malindi, non è sempre certo il rilascio per gli ulteriori 3 mesi.Attualmente non so se la spesa è di 20 euro.
Fio
fio
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 73
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Re: Vita sociale a Malindi

Messaggio Da dolcemagic il Sab Lug 23, 2011 7:50 pm

fio ha scritto: non è sempre certo il rilascio per gli ulteriori 3 mesi.
Fio

Buonasera,
non vorrei dire castronerie ( soprattutto aver capito male io...) ma so che il rilascio è certo, a meno che non ci siano situazioni che ne impediscano il "regolare" continuo di permanenza, e i motivio sono i classici, che possono impedirne anche l'entrata.
Scrivo questo, perchè proprio l'anno scorso mi ero informata presso il Consolato, e ulteriormente anche all'ambasciata a Roma e quello che mi era stato detto è stato "quello". Speriamo di aver capito bene Very Happy
Ho chiesto delucidazioni in quanto avrei voluto "vedere" se a trasferirmi avrei dovuto essere io o il mio ragazzo, quindi mi sono presa il lusso di andare e perdere qualche minuto e chiedere bene bene.
Cinzia

P.S. La miglior cosa, cmq, rimane sempre prendere in mano il telefono, oppure inviare una mail all'ambasciata e chiedere informazioni "personalmente".
dolcemagic
dolcemagic
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 1817
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 47
Località : Verbania ( lago Maggiore )!!!

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Re: Vita sociale a Malindi

Messaggio Da fio il Sab Lug 23, 2011 11:34 pm

dolcemagic ha scritto:
fio ha scritto: non è sempre certo il rilascio per gli ulteriori 3 mesi.
Fio

Buonasera,
non vorrei dire castronerie ( soprattutto aver capito male io...) ma so che il rilascio è certo.....
Cinzia

Mai temere di dire castronerie....

Personalmente mi sono sempre chiesto: se è cosi facile ottenere il prolungamento del visto di ulteriori tre mesi, perchè non lo fanno valido direttamente sei mesi.
Fecendo pagare ovviamente il doppio.
Fio

Qua sotto i tipi di visto attualmente in vigore per l'entrata in Kenya, come scritto sul sito ufficiale:
Categorie di Visti d'ingresso:
* Visto di transito (transit visa, USD 20) valido da uno a sette giorni;
* Visto turistico (tourist visa, USD 50) valido per un mese, tre mesi o,
IN CASI PARTICOLARI, RINNOVABILE FINO A SEI MESI;
* Visto multiplo (multiple visa, USD 110) per affari;
* Visto valevole per un unico viaggio (single journey visa, USD 50);
* Visto per entrata doppia (double-entry visa, USD 50) rilasciato a persone che
entrano in Kenya per poi proseguire in altro Paese e rientrare successivamente in
Kenya.
fio
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 73
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty kenya risposta

Messaggio Da Marcobatt il Dom Lug 24, 2011 5:51 am

grazie, gentilissimi... Very Happy
Marcobatt
Marcobatt
Nuovo utente
Nuovo utente

Numero di messaggi : 21
Data d'iscrizione : 21.07.11
Età : 42
Località : cilento

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Re: Vita sociale a Malindi

Messaggio Da SaraJua il Gio Feb 14, 2013 2:56 pm

fio ha scritto:E' vero il permesso può diventare 3+3 presentando la richiesta al Consolato Italiano di Malindi, non è sempre certo il rilascio per gli ulteriori 3 mesi.Attualmente non so se la spesa è di 20 euro.
Fio

ll rinnovo del visto dopo 3 mesi per il rinnovo di altri 3 mesi si fa all'ufficio immigrazione e non al consolato, attualmente il rinnovo costa 2200 ksh (circa 20 euro)

p.s. è possibile rinnovare ancora dopo 6 mesi senza uscire dal paese pagando una cifra "sottobanco" che va dalle 200 all 300 Euro così mi hanno detto e so anche fatto ma ricordate TUTTO A VOSTRO RISCHIO E PERICOLO Shocked
SaraJua
SaraJua
Amico del forum
Amico del forum

Numero di messaggi : 491
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 41
Località : Malindi Kenya

Torna in alto Andare in basso

Vita sociale a Malindi Empty Re: Vita sociale a Malindi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.