PASSIONE KENYA
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Siti amici
Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Testataok33
Migliori postatori
fio (3168)
Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_lcapCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Voting_barCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_rcap 
Federica (1935)
Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_lcapCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Voting_barCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_rcap 
dolcemagic (1817)
Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_lcapCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Voting_barCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_rcap 
Amministratore (1043)
Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_lcapCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Voting_barCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_rcap 
SaraJua (491)
Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_lcapCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Voting_barCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_rcap 
mammussi (434)
Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_lcapCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Voting_barCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_rcap 
Denise (400)
Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_lcapCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Voting_barCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_rcap 
Iaiaa (306)
Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_lcapCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Voting_barCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_rcap 
frab (239)
Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_lcapCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Voting_barCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_rcap 
Many (233)
Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_lcapCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Voting_barCorno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Vote_rcap 

Chi è online?
In totale ci sono 4 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 62 il Mar Ago 01, 2017 4:45 pm
Ultimi argomenti commentati
Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini I792754_Immagineultima

Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini

Andare in basso

Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Empty Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini

Messaggio Da fio il Mar Lug 12, 2011 10:33 am


Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini

Etiopia, Somalia e le regioni rurali del Kenya disegnano il triangolo di una vera e propria tragedia umanitaria secondo l’autorità secondo l’Agenzia Onu per i rifugiati. L’emergenza riguarda dieci milioni di persone nel Corno d’Africa.

Dall’Etiopia è giunta la richiesta di oltre 300 milioni di euro di aiuti. Circa 1600 persone al giorno arrivano ogni giorno dalla Somalia nei campi allestiti per il soccorso, ormai sovraffollati. Un quarto del popolo somalo ha lasciato il paese per sopravvivere alla guerra e alla sete.

“Nelle ultime 48 ore abbiamo perso solo un bambino – racconta un medico- ma ci sono giorni in cui non sopravvivono 4 bambini in una sola notte a causa di ipotermia e ipoglicemia”

C‘è bisogno di migliorare le fonti di approvvigionamento d’acqua ma anche la sicurezza degli operatori internazionali, oggetto di attacchi delle locali forze ribelli somale. Finora si conta un operatore del programma alimentare mondiale vittima di un’ imboscata nella regione dell’Ogaden..
Fonte:Euronews
fio
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 73
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Empty Re: Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini

Messaggio Da Federica il Mer Lug 13, 2011 12:14 pm

Federica
Federica
ADMIN
ADMIN

Numero di messaggi : 1935
Data d'iscrizione : 16.04.09
Età : 43
Località : Uboldo

Torna in alto Andare in basso

Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Empty CARESTIA Corno d'Africa

Messaggio Da fio il Mar Lug 19, 2011 10:38 am


CARESTIA
Corno d'Africa,
l'appello del Papa
Si muove la Caritas
«Innanzitutto un appello». È quello che ha rivolto ieri mattina Benedetto XVI, dopo la recita dell’Angelus da Castel Gandolfo per la situazione nel Corno d’Africa. «Con profonda preoccupazione – ha affermato il Papa - seguo le notizie provenienti dalla regione del Corno d’Africa e in particolare dalla Somalia, colpita da una gravissima siccità e in seguito, in alcune zone, anche da forti piogge, che stanno causando una catastrofe umanitaria. Innumerevoli persone stanno fuggendo da quella tremenda carestia in cerca di cibo e di aiuti».

Poi il Pontefice ha espresso l’auspicio che «cresca la mobilitazione internazionale per inviare tempestivamente soccorsi a questi nostri fratelli e sorelle già duramente provati, tra cui vi sono tanti bambini. Non manchi a queste popolazioni sofferenti la nostra solidarietà e il concreto sostegno di tutte le persone di buona volontà».

LA MOBILITAZIONE DELLA CARITAS ITALIANA
Per la grave siccità che ha colpito 10 milioni di persone nella regione del Corno d’Africa la Caritas italiana lancia oggi un appello e mette a disposizione 300.000 euro. Secondo i dati Onu è la peggiore siccità degli ultimi 60 anni e coinvolge 3,2 milioni di persone in Kenya, 2,6 in Somalia, 3,2 in Etiopia, 117mila a Gibuti, ed anche parte della popolazione in Eritrea. A soffrirne sono soprattutto i bambini: in Somalia uno su tre è denutrito. Si teme che l’emergenza travolga anche Tanzania e Sud Sudan. Si registra anche la perdita di molti capi di bestiame e grandi spostamenti di persone in tutto il Corno d’Africa, soprattutto in Kenya, dove i campi profughi sono ormai al limite della capienza. “La situazione umanitaria in Somalia è disastrosa - dichiara mons. Giorgio Bertin, presidente di Caritas Somalia, amministratore apostolico di Mogadiscio e vescovo di Gibuti -. Nel sud della Somalia gli effetti della siccità si sommano a vent’anni di vuoto politico e conflitti. Se vogliamo evitare la catastrofe umanitaria occorre agire velocemente e con grande attenzione alla complessità del contesto”. La rete Caritas si è subito attivata per rispondere alla crisi. In Somalia, Caritas Somalia attraverso l’operazione Lifeline, raggiunge con aiuti d’urgenza 7.000 persone, di cui circa 1.400 bambini e anziani. Inoltre la rete Caritas sta offrendo assistenza a 70.000 persone seminomadi nel Somaliland Orientale.

In Kenya, Caritas Kenya distribuisce generi di prima necessità a 40.000 persone nelle aree più gravemente colpite e nella Rift Valley. I primi ad essere soccorsi sono stati i bambini e le mamme. Mons. Peter Kihara, vescovo di Marsabit, una delle aree più gravemente colpite, ha lanciato un appello per aiuti immediati. In Etiopia, nella zona meridionale dove i pastori Borana sono in gravi difficoltà per carenza di acqua e di pascoli, la rete Caritas sta aiutando circa 25.000 famiglie nel mantenimento dei propri capi di bestiame. Caritas Etiopia sta inoltre distribuendo cibo e acqua a 80.000 persone nelle regioni di Haraghe e Meki. In Eritrea, la Caritas sta monitorando la situazione per mettere a punto un piano di intervento. Caritas italiana, da anni impegnata nel Corno d’Africa, richiama oggi l’attenzione sul problema dei cambiamenti climatici dovuti al riscaldamento globale “e sul loro impatto negativo, in particolare sui poveri”. Perciò invita “non solo ad offrire assistenza nelle emergenze umanitarie, ma soprattutto prevenirle attraverso il sostegno all’agricoltura locale, la riduzione del riscaldamento globale, una gestione appropriata delle risorse idriche in favore delle comunità. Un impegno che riguarda i governi e le istituzioni internazionali, ma anche gli stili di vita quotidiani di ogni persona”. Per inviare offerte: www.caritasitaliana.it ..
Fonte:L'Avvenire
fio
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 73
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Empty Somalia, dove morde la fame

Messaggio Da fio il Ven Lug 22, 2011 8:34 am

Somalia, dove morde la fame

Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Past «In vent’anni di Africa non ho mai visto una situazione del genere», racconta con grande preoccupazione Leo Capobianco, responsabile di Avsi in Kenya e coordinatore dei progetti nel campo per rifugiati di Dadaab, in collaborazione con l’organizzazione Agire. «Dal punto di vista professionale ma soprattutto da quello umano: non avrei mai pensato di ritrovarmi coinvolto in una crisi di queste dimensioni». Parole gravi e angosciose quelle di Capobianco, che riflettono l’essenza del campo profughi più grande al mondo, quello di Dadaab, considerato senza eufemismi un inferno in terra.

«Le testimonianze dei rifugiati che soccorriamo ogni giorno hanno dell’incredibile – continua il responsabile dell’organizzazione, tornato a Nairobi per partecipare alle riunioni d’emergenza delle agenzie umanitarie, e pronto a ripartire già oggi per il campo con altri aiuti – la storia che mi ha più colpito è quella di una famiglia il cui padre e figlio sono stati letteralmente mangiati dalle iene durante il tragitto tra il sud della Somalia e Dadaab». Capobianco racconta anche di aver visto migliaia di rifugiati che, dopo aver camminato per settimane in una delle aree più aride del Corno d’Africa, sono arrivati in condizioni di estrema povertà, spesso senza neanche uno straccio di vestito per coprirsi il corpo.

Avsi e Agire sono tra le organizzazioni umanitarie che da tempo lavorano in tutte e tre le sezioni del campo di Dadaab con progetti principalmente mirati all’educazione. «Da tre anni stiamo costruendo scuole e provvediamo alla formazione di centinaia d’insegnanti – spiega ad Avvenire Capobianco – nonostante questa crisi epocale abbia colto tutti di sorpresa, teniamo duro e mandiamo avanti i nostri progetti con tutte le nostre forze». Da oggi, tra l’altro, è anche possibile donare 2 euro tramite sms telefonando al numero solidale 45500 (da cellulari Tim, Vodafone, Coopvoce o da reti fisse Telecom Italia e Teletu).

L’emergenza umanitaria in cui è stato risucchiato il campo di Dadaab sta peggiorando giorno dopo giorno. Ai più di 400 mila rifugiati già presenti nel campo, quotidianamente se ne aggiungo tra i 2 e i 3mila. La maggior parte di loro fugge dalla Somalia, l’ex colonia italiana in guerra da più di vent’anni, e che in almeno due regioni ha raggiunto questa settimana lo stadio ufficiale di "carestia", l’ultimo relativo alle emergenze umanitarie.

Le agenzie delle Nazioni unite, oltre ad aver fissato una riunione d’emergenza-crisi per lunedì, hanno dichiarato ieri che per fermare il sempre più prorompente flusso di profughi saranno costrette a far cadere gli aiuti dagli aerei che sorvoleranno il sud della Somalia. Queste zone sono occupate dal gruppo di ribelli qaedisti dell’al Shabaab che, nonostante abbia permesso la distribuzione di viveri e medicinali nelle proprie aree, non sembra garantire la completa sicurezza per gli operatori sul territorio. Una nota della Caritas Italiana, da anni impegnata nel Corno d’Africa, oltre ad aver lanciato una raccolta di fondi, ha invitato a riflettere sulle cause strutturali di tali sofferenze: «La dipendenza dall’esterno per l’approvvigionamento di cibo, l’innalzamento dei prezzi, le situazioni di conflitto, e i cambiamenti climatici».

Sono infatti innumerevoli le sfide che il popolo somalo, dall’inizio della guerra civile nel 1991, continua ad affrontare. Martedì sera, il primo ministro Abdiwali Mohamed Ali ha reso pubblica la lista del nuovo Governo federale di transizione somalo (Tfg). Proprio ieri, però, gli shabaab hanno rapito nella località di Balad, Asha Osman Aqiil, appena nominata ministro somalo per gli affari della famiglia e delle donne. «È tragico che si trovi nelle mani di persone sbagliate»,ha detto un membro del Tfg sotto anonimato: «Non ci resta che pregare per la sua liberazione»..
Fonte: L'Avvenire Matteo Fraschini Koffi
fio
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 73
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Empty Re: Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini

Messaggio Da dolcemagic il Ven Lug 22, 2011 8:51 am

Aimè.........che triste verità!!!! Mi si stringe il cuore nel legegre queste notizie!!!
Cinzia
dolcemagic
dolcemagic
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 1817
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 47
Località : Verbania ( lago Maggiore )!!!

Torna in alto Andare in basso

Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini Empty Re: Corno d’Africa, l’emergenza siccità colpisce i bambini

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.