Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Siti amici
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Testataok33
Migliori postatori
fio (3168)
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_lcapKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Voting_barKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_rcap 
Federica (1935)
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_lcapKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Voting_barKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_rcap 
dolcemagic (1817)
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_lcapKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Voting_barKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_rcap 
Amministratore (1043)
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_lcapKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Voting_barKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_rcap 
SaraJua (491)
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_lcapKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Voting_barKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_rcap 
mammussi (434)
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_lcapKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Voting_barKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_rcap 
Denise (400)
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_lcapKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Voting_barKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_rcap 
Iaiaa (306)
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_lcapKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Voting_barKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_rcap 
frab (239)
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_lcapKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Voting_barKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_rcap 
Many (233)
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_lcapKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Voting_barKENYA. GLI ANZIANI MAASAI Vote_rcap 

Chi è online?
In totale ci sono 5 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 62 il Mar Ago 01, 2017 4:45 pm
Ultimi argomenti
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI I792754_Immagineultima

KENYA. GLI ANZIANI MAASAI

Andare in basso

KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Empty KENYA. GLI ANZIANI MAASAI

Messaggio Da fio il Mar Lug 01, 2014 7:31 pm

KENYA. GLI ANZIANI MAASAI

Sono due i rituali più importanti ai quali gli “aspiranti anziani” devono sottoporsi prima del pieno riconoscimento della loro carica di anziano
KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Foto-111
Il primo di questi riti è detto Olngesherr ed è un’approvazione dello status di anziano. In questa cerimonia gli anziani ricevono il nome di un nuovo gruppo, che segna in modo permanente la loro generazione. Le caratteristiche principali di questa cerimonia complessa sono: un bue senza macchia è selezionato ed ucciso per soffocamento, la sua giogaia è tagliata ed il sangue raccolto è mischiato con latte e miele e bevuto da ogni anziano che è sottoposto al rituale. Poi le mogli degli anziani costruiscono un recinto rituale fatto con pelli d’animali. La carne del bue è arrostita all’interno della recinzione ed i partecipanti alla cerimonia si riuniscono tutti nel recinto per mangiare la carne. Prima di fare ciò, alcuni pezzi di carne (il petto, per esempio) sono strofinati sulla fronte, come segno di benedizione. Il mattino seguente, ulteriori benedizioni sono conferite agli anziani con latte acido, posto in zucche vuote ben pulite. Ognuno riceve anche un nuovo anello, fatto con la parte soffice del ventre del bue sgozzato. Come benedizione aggiuntiva, una vernice bianca rituale è posta dagli anziani più importanti sul volto di ognuno dei nuovi anziani. Nella cerimonia detta Olngesherr, un elemento che colpisce è la benedizione dei bastoni da mandria dei nuovi anziani. I loro ferri per marchiare sono prima unti con burro e miele e poi messi nel fuoco. Dopo essere stati riscaldati, sono immersi in una pozza di urina di vacca; quando i ferri caldi entrano in contatto col liquido fresco, si alza una nuvola di vapore. Gli anziani agitano nel fumo i loro bastoni da mandria in modo da benedirli. Questa cerimonia si conclude così: la pelle del bue si stende in modo rituale e un anziano rispettato da tutti pianta un germoglio verde in ogni ingresso della “manyatta”.  KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Foto-49

Il secondo rituale importante relativo allo status di anziano è chiamato Olkiteng Lorrbaa, letteralmente “il bue che ferisce”. Si tratta di una cerimonia di purificazione per mezzo della quale tutti gli errori commessi in passato dagli anziani sono perdonati. Ogni anziano deve essere sottoposto in modo individuale a questa cerimonia, in modo da poter, al momento opportuno, ammettere i suoi figli allo status di uomo o di donna. Durante l’Olkiteng Lorrbaa, un bue senza macchia, fornito dall’anziano, viene macellato e la sua carne è arrostita e mangiata. Di sera, l’anziano è accompagnato alla casa di sua madre da un anziano della sua stessa età, il quale deve essere “senza macchia”, cioè uno che non abbia mai ucciso nessuno e nella cui famiglia non sia morto alcun fratello. Raggiunto da altri anziani all’interno della casa, l’anziano ed il suo accompagnatore mangiano una parte speciale del petto del bue, preparato dagli anziani. Tutti gli anziani bevono birra e miele, benedicono colui che è sottoposto alla cerimonia e cantano praticamente tutta la notte. Mentre bevono, gli anziani cantano canzoni che celebrano i tori feroci, i bei buoi e le donne che hanno amato nella loro giovinezza. I maasai vivono la loro vita in pienezza giorno dopo giorno e non hanno rimpianti quando diventano vecchi. Essi dicono sempre che hanno avuto il meglio della vita quando erano giovani, ma sono pronti ad affrontare il loro destino, compresa la morte.

Nella società maasai gli anziani sono padri di famiglia, persone sagge, uomini della medicina, consiglieri spirituali e giudici. Essi sono orgogliosi d’essere la coscienza della società ed i custodi della sua legge e delle sue tradizioni spirituali e cercano sempre d’osservare la disciplina e di lavorare duro. Danno consigli ai giovani su argomenti d’ogni tipo, fanno da mediatori in caso di dispute e decidono quali severe punizioni bisogna dare. Vegliano affinché l’armonia tra le diverse generazioni ed i vari clan sia mantenuta e perpetuata: essi sono davvero la saggezza che sorregge i vari pilastri della società. Gli anziani organizzano e presiedono funzioni religiose e le cerimonie come l’Alamal Lengipaata, il rituale al quale i ragazzi sono sottoposti prima della circoncisione. Mentre il Laibon presiede queste cerimonie ed aiuta fornendo amuleti, sono gli anziani della comunità che dirigono il processo, danno consigli e controllano che ogni procedura rituale sia seguita correttamente. Gli anziani maasai sono conosciuti per la loro eloquenza e per il loro amore per la verità. Durante i loro incontri, alcuni anziani a volte si allontanano dal resto del gruppo per una discussione privata detta engilepata, per discutere sul modo più efficace di presentare le loro opinioni. I maasai amano i bei discorsi, gli anziani hanno un mucchio di proverbi e di detti.     KENYA. GLI ANZIANI MAASAI Foto-511

Il vero prestigio tra i maasai deriva dalla personalità dell’individuo. Anche se l’abbondanza di bestiame e di figli è ragionevolmente importante, sono le qualità di saggezza, intelligenza e modestia che producono vera ammirazione. I vecchi raggiungono il loro status di anziani con l’età: più sono vecchi, più devono essere rispettati. Il più rispettato e temuto tra gli anziani maasai è il Laibon, che riunisce in sé le funzioni di capo spirituale, indovino, guaritore, esperto di riti, fornitori di talismani e medicine e consigliere della società, in particolare dei guerrieri per quanto riguarda le loro celebrazioni. Spesso gli anziani passano tutto il giorno sotto l’acacia per discutere, fino a quando prendono la decisione conveniente per tutte le parti in causa. Gli anziani costituiscono un corpo imparziale, che dirige gli affari di governo dei maasai, amministra la giustizia e affronta tutti quelle gravi questioni che permettono ad una società di esistere e di fiorire. Queste attività richiedono lunghe discussioni ed ogni anziano ha il diritto d’esprimere la sua opinione e pochi non si avvalgono di questo privilegio. La tradizione è la loro Costituzione e molti anziani la conoscono bene e si attengono ad essa. Temuti e rispettati dalla generazione più giovane, gli anziani fanno affidamento sulla conoscenza, l’oratoria e la saggezza per proteggere e preservare il modo di vivere dei maasai. (M.F.)
Fonte:Misna
fio
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 72
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum