Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Siti amici
Migliori postatori
fio (3168)
 
Federica (1935)
 
dolcemagic (1817)
 
Amministratore (1043)
 
SaraJua (491)
 
mammussi (434)
 
Denise (400)
 
Iaiaa (306)
 
frab (239)
 
Many (233)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 4 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 4 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 47 il Ven Feb 08, 2013 1:51 pm
Ultimi argomenti
» Presentazione
Gio Lug 02, 2015 7:15 am Da andrea corsi

» Presentarsi al forum
Lun Mag 25, 2015 5:56 pm Da giulio

» Kenya: Malindi, morto console onorario Marco Vancini.
Ven Mar 06, 2015 7:34 am Da dolcemagic

» Kenyani ospiti in Italia-Procedura
Ven Mar 06, 2015 7:19 am Da dolcemagic

» KENYA. Morta Amalia Rosso, cofondatrice FrancorossoInternational
Gio Gen 08, 2015 3:35 pm Da fio

» Kenya - Video orfanatrofio Timboni
Ven Dic 26, 2014 4:45 pm Da virginia ciaravolo

» Nuova mattanza islamica in Kenya: trucidate e decapitate 36 persone
Dom Dic 07, 2014 6:56 am Da fio

» Kenya, niente processo per presidente Kenyatta: ritirate le accuse
Dom Dic 07, 2014 6:51 am Da fio

» Kenya. Maasai – La nascita di un bimbo
Dom Dic 07, 2014 6:46 am Da fio

» Eccomi su passione Kenya
Dom Nov 16, 2014 6:05 pm Da fio


Kenya: droni contro il traffico di armi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Kenya: droni contro il traffico di armi

Messaggio Da fio il Mar Mag 21, 2013 12:06 pm

Kenya: droni contro il traffico di armi



Il governo keniano è intenzionato ad acquistare droni per tracciare e monitorare il traffico di armi diretto verso i paesi limitrofi e che si ritiene sia all’origine dell’insicurezza in Kenya.

Come riporta il sito d’informazione somalo Mareeg.com, Stati Uniti e Giappone saranno partner nell’operazione, e i droni sorvoleranno principalmente il poroso confine con la Somalia.

Un recente studio condotto dal Kenya Action Network on Small Arms rivela che attualmente nel paese circolano più di 600.000 armi, utilizzate soprattutto dai gruppi illegali nelle comunità pastorali del nord.

Secondo la polizia locale, al mercato nero di Nairobi e di Garissa una pistola costa l’equivalente di 108 euro, mentre le armi di grosso calibro, come gli Ak-47, fino a tre volte questa cifra.

Il Kenya sta portando avanti il suo processo di disarmo sotto il Protocollo di Nairobi del 2000, finalizzato a reprimere la proliferazione e l’uso di armi di piccolo calibro e rafforzare la cooperazione nella regione.

I firmatari sono Kenya, Uganda, Tanzania, Sudan, Ruanda, Seychelles, Repubblica Democratica del Congo (Rdc), Burundi, Gibuti, Eritrea ed Etiopia.
Fonte:ATLAS

fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 69
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum