Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Siti amici
Migliori postatori
fio (3168)
 
Federica (1935)
 
dolcemagic (1817)
 
Amministratore (1043)
 
SaraJua (491)
 
mammussi (434)
 
Denise (400)
 
Iaiaa (306)
 
frab (239)
 
Many (233)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 47 il Ven Feb 08, 2013 1:51 pm
Ultimi argomenti
» Presentazione
Gio Lug 02, 2015 7:15 am Da andrea corsi

» Presentarsi al forum
Lun Mag 25, 2015 5:56 pm Da giulio

» Kenya: Malindi, morto console onorario Marco Vancini.
Ven Mar 06, 2015 7:34 am Da dolcemagic

» Kenyani ospiti in Italia-Procedura
Ven Mar 06, 2015 7:19 am Da dolcemagic

» KENYA. Morta Amalia Rosso, cofondatrice FrancorossoInternational
Gio Gen 08, 2015 3:35 pm Da fio

» Kenya - Video orfanatrofio Timboni
Ven Dic 26, 2014 4:45 pm Da virginia ciaravolo

» Nuova mattanza islamica in Kenya: trucidate e decapitate 36 persone
Dom Dic 07, 2014 6:56 am Da fio

» Kenya, niente processo per presidente Kenyatta: ritirate le accuse
Dom Dic 07, 2014 6:51 am Da fio

» Kenya. Maasai – La nascita di un bimbo
Dom Dic 07, 2014 6:46 am Da fio

» Eccomi su passione Kenya
Dom Nov 16, 2014 6:05 pm Da fio


Tre cortinesi aggrediti a Malindi a colpi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tre cortinesi aggrediti a Malindi a colpi

Messaggio Da fio il Mer Nov 21, 2012 5:33 pm


Tre cortinesi aggrediti a Malindi a colpi di machete: ferito l'imprenditore Da Rin

Il 73enne era in Kenia in vacanza con la moglie Paola Valle e un amico: ha reagito alla rapina ed è ricoverato in ospedale

BELLUNO - Dovrebbero rientrare a casa domani notte, i tre cortinesi protagonisti, loro malgrado, di una notte di terrore, vissuta a Malindi, in Kenya. Alberto Da Rin, la moglie Paola Valle e l'amico di famiglia Gianpaolo Gaspari, sono stati assaliti e feriti, da alcuni uomini, probabilmente una banda di predoni, in cerca di bottino. Le lame dei machete, impugnati dagli aggressori, avrebbero inferto vasti tagli al volto, alla testa e ad un braccio di Alberto Da Rin, 73enne ex campione di hockey.

Ferito è rimasto anche, ma in modo più lieve, Gaspari, 79 anni, comunque colpito violentemente, anch'egli, a botte. Sarebbe invece illesa Paola Valle difesa e salvata dal marito. I dettagli dell'aggressione non sono ancora definiti, anche perché la comunicazione con l'Africa è stata frammentaria, da parte dei familiari, in trepida attesa, a Cortina: «Con mia mamma ho parlato poco e male, per difficoltà con il telefono, e ci siamo scambiati qualche messaggio, così adesso aspetto che tornino, giovedì notte, per saperne di più» - spiega Michele Valle Da Rin, il figlio maggiore della coppia, che ha anche un altro figlio, Martino.

I tre cortinesi stavano trascorrendo un periodo di vacanza nell'abitazione dei fratelli Alberto e Gianfranco Da Rin, nella nota località balneare sull'Oceano. La residenza, in passato, era stata di proprietà di un'altra famiglia di Cortina. Da quanto è dato sapere, l'aggressione è avvenuta nella notte fra sabato e domenica. «Non ho notizie dirette, da mia sorella, perché i contatti li ha tenuti mio nipote Michele - commenta Enrico Valle, presidente del comitato di Coppa del mondo di sci di Cortina - pare comunque di poter essere tranquilli, per l'esito della vicenda, che poteva invece finire davvero male».

«Non ho ancora chiara la dinamica di quello che è accaduto ma, da quello che sono riuscito a sentire da mia madre - precisa ancora Michele - stavano rientrando a casa, tutti e tre, verso mezzanotte, quando sono stati aggrediti da queste persone, che li hanno costretti a farli entrare nell'abitazione con loro. Mio padre deve essere riuscito a reagire, chiudendo mia madre in una stanza, per sottrarla al pericolo, ma è stato colpito. Con loro c'erano due guardie, e una è riuscita ad avvisare la polizia. La squadra di agenti deve essere arrivata in brevissimo tempo, pochi minuti, tanto da mettere in fuga gli aggressori. È andata bene, così, altrimenti chissà cosa sarebbe potuto accadere».

Alberto Da Rin e Gianpaolo Gaspari sono stati portati in ospedale e curati, con numerosi punti di sutura, alle ferite inferte dalle lunghe lame. «Da quanto ho sentito, papà è stato curato, gli hanno cucito le ferite, tenendolo in ospedale un giorno. Poi, nei giorni successivi, è stato mandato a casa, ma è tornato periodicamente a farsi medicare. So che non vedono l'ora di tornare in Italia, tutti e tre, ed anch'io aspetto che arrivino, per rassicurarmi del tutto. Da quanto mi hanno detto, è andata bene, poteva andare davvero molto peggio. Penso a mio padre, che ha più di settant'anni e, anche se ha una tempra molto forte, uno spavento del genere, una situazione di questo tipo, può essere davvero pesante».
Fonte:Il Gazzettino.it

fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 69
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum