Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Siti amici
Migliori postatori
fio (3168)
 
Federica (1935)
 
dolcemagic (1817)
 
Amministratore (1043)
 
SaraJua (491)
 
mammussi (434)
 
Denise (400)
 
Iaiaa (306)
 
frab (239)
 
Many (233)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 4 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 62 il Mar Ago 01, 2017 4:45 pm
Ultimi argomenti

Tutto sui mondiali di calcio in Sud Africa. Notizie e cronaca.

Andare in basso

Tutto sui mondiali di calcio in Sud Africa. Notizie e cronaca.

Messaggio Da fio il Mar Giu 08, 2010 6:11 am

A tutti gli utenti, per favore gli argomenti riguardanti i mondiali di calcio sono da postare in questo spazio, con i rispettivi titoli. Grazie
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Poveri di Città del Capo: siamo in campo concentramento. I senzatetto denunciano il municipio: "sta ripulendo le strade"

Città del Capo, 7 giu. - Rinchiusi in un campo di baracche di lamiera, i senzatetto di Città del Capo accusano le autorità municipali di averli cacciati dalla città perchè non fossero visti dai turisti attesi per i Mondiali di Calcio, al via venerdì prossimo. "E' come un campo di concentramento", denuncia uno dei suoi abitanti, Mohammed Ali. "Fanno sgomberare la gente che vive nelle strade o nelle baracche - aggiunge Mohammed, 38 anni - portano tutta questa gente qui per i Mondiali. Di fatto stanno ripulendo le strade". Il campo è stato ribattezzato dai suoi abitanti 'Blikkiesdorp' (il villaggio di lamiera in afrikaans, la lingua più diffusa a Città del Capo). A pochi chilometri di distanza sorge il nuovo stadio Green Point, che accoglierà 70.000 spettatori per una semifinale di calcio tra mare e montagna, in una delle località più belle della città. La struttura è costata 4,5 miliardi di rand (circa 450 milioni di euro). Complessivamente, il Sudafrica ha investito 40 miliardi di rand per i Mondiali, costruendo stadi, rifacendo strade, modernizzando gli aeroporti e dispiegando 44.000 poliziotti per la sicurezza. "Perché non hanno utilizzato parte di questo denaro per costruire case?", chiede un leader della comunità di Blikkiesdorp', Beverley Jacobs, che a 42 anni trascorrerà il suo terzo inverno in una delle baracche da 18 metri quadrati. Blikkiesdorp era stato allestito nel 2008 come campo di emergenza temporaneo, ma da allora è cresciuto, arrivando ad ospitare oltre 1.500 strutture dotate di elettricità, con bagni e rubinetti in comune. Priscilla Ludidi vive nella sua baracca con quattro bambini e la madre 82enne. "Tutte le strutture sono fatiscenti - afferma - siamo quattro famiglie per un rubinetto, quattro famiglie per un bagno". Altri residenti di Blikkiesdorp si dicono invece contenti di vivere nel campo. "Non siamo più in strada", sottolinea James Adams, 48 anni. Dalla fine dell'apartheid, nel 1994, il Sudafrica è alle prese con una povertà endemica. Per cercare di riparare alle ingiustizie del passato, il governo costruisce case nei vecchi ghetti neri: dal 1994 a oggi sono state costruite circa 2,3 milioni di nuove abitazioni, dotate di bagno ed elettricità. Ma la lista di attesa sembra allungarsi: sono ancora 2,1 milioni le case promesse dal governo, per circa 12 milioni di persone, quasi un quarto della popolazione. Si spiega così l'esistenza di oltre 2.700 campi, di cui 220 a Città del Capo. Il sindaco della città ha comunque respinto le accuse di voler ripulire le strade in vista dei Mondiali: "Non è in atto alcuna campagna di ripulitura - ha detto il portavoce della città, Kylie Hatton - l'area era già quasi al completo alla fine dello scorso anno, non c'è alcuna azione per portare lì gente per il Mondiale". Ma a Blikkiesdorp la frustrazione cresce: "Non vogliamo rimanere qui - dice Washeila Smith, 57 anni - questa non è casa".
Fonte:Apcom
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

A Città del Capo due preservativi a notte per i tifosi.

Messaggio Da fio il Mar Giu 08, 2010 6:16 am

A Città del Capo due preservativi a notte per i tifosi.

Due preservativi a notte e tanti messaggi sul sesso sicuro per i tifosi in arrivo a Città del Capo, in Sudafrica, per i Mondiali di calcio, al via la prossima settimana. Milioni di preservativi anche nella città di Port Elizabeth e nei centri vicini, per garantire "il massimo della sicurezza" durante l'evento sportivo. "Siamo consapevoli del fatto che il sesso fa parte delle vacanze di molti, ma noi vogliamo suggerire responsabilità a quanti vogliono divertirsi praticando un sesso sicuro", ha detto l'amministratore delegato dell'Ente del Turismo di Città del Capo, Marriette du-Toit-Helmdond, al sito sudafricano iol. Circa 200.000 preservativi saranno distribuiti nel centro di Città del Capo, di cui 160.000 saranno consegnati agli alberghi sparsi in città, che ne consegneranno due a stanza ogni notte, ha precisato du-Toit-Helmdond. Anche la città di Port Elizabeth e i centri vicini sono stati sommersi dai preservativi per garantire "il massimo della sicurezza" in vista dei Mondiali. Le autorità della Baia Nelson Mandela, che amministrano le città di Port Elizabeth, Uitenhage e Despatch, hanno annunciato l'intenzione di distribuire complessivamente 2,4 milioni di preservativi a cliniche, ospedali, centri di affari, alberghi e bed and breakfast. La provincia Eastern Cape, dove si trova la Baia Nelson Mandela, ha il più alto tasso di infezione da Hiv del Sudafrica, Paese che conta cinque milioni e mezzo di persone infette.
Fonte:Apcom
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Shakira e l'inno dei Mondiali di Calcio 2010

Messaggio Da fio il Mar Giu 08, 2010 6:27 am

Shakira e l'inno dei Mondiali di Calcio 2010

Il countdown è ormai iniziato. Le magnifiche 32 nazionali che si contenderanno la Coppa del Mondo in Sudafrica sono ormai pronte. L'evento è alle porte. L'Africa sarà sotto la luce dei riflettori. In tv, sui giornali e alla radio vivremo un mese intenso, caratterizzato da emozioni e gioie, da dolori e pianti. Un evento che catalizzerà l'attenzione del mondo sulle note di Shakira che ha realizzato l'inno ufficiale della prima manifestazione iridata nel continente nero. Waka Waka (This Time For Africa) il titolo del brano che la cantante colombiana ha dedicato ai Mondiali di calcio 2010. Un ritmo coinvolgente, connubio di sensualità latina e ritmi afro. Un testo che la star mondiale ha scritto di suo pugno e del quale è estremamente orgogliosa."Un evento che unisce tutto il mondo in un'unica passione, senza distinzione di Paese, razza, religione o stato sociale. Un evento che ha il potere di unire le persone e questo è esattamente il contenuto della canzone. La musica africana è una fonte di ispirazione e presto entrerà a far parte della cultura pop mondiale. Sono orgogliosa di aver avuto l'opportunità di lavorare con uno dei gruppi più acclamati in Sudafrica, i Freshlyground".

Il singolo, inciso dalla pop star colombiana, con l'accompagnamento della band sudafricana dei Freshlyground, è già stato lanciato dalle radio internazionali e è scaricabile dal sito della cantante o da ITunes dallo scorso 26 aprile. Waka Waka sarà quindi l'icona musicale del prossimo mondiale. Shakira, peraltro, si esibirà dal vivo in occasione della cerimonia di chiusura della manifestazione, poco prima della finalissima del prossimo 11 luglio a Johannesburg. Tutti i guadagni provenienti dalla vendita del singolo andranno ad un'associazione chiamata 20 Centers for 2010, promossa dalla Fifa e che si impegna a favorire lo sviluppo dei Paesi africani attraverso lo sport del calcio. Questa associazione provvederà a costruire 20 centri sportivi denominati Football For Hope. Ascoltando Waka Waka ognuno di noi farà il tifo per i propri beniamini. A prescindere dalle maglie, dal colore della pelle, e dalla nazionalità. In questo sì, il calcio è da prendere ad esempio.
Fonte: Teste di calcio
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

MONDIALI, MILIONI DI EURO STANZIATI PER LA CULTURA

Messaggio Da fio il Mar Giu 08, 2010 6:31 am

MONDIALI, MILIONI DI EURO STANZIATI PER LA CULTURA

Pretoria, 7 giu. - Il ministero delle Arti e della Cultura del Sudafrica ha stanziato fondi pari a oltre sei milioni di euro per il finanziamento di eventi culturali che si svolgeranno nel corso del Mondiale di Calcio, che iniziera' venerdi'. Altri fondi, pari a circa 13,6 milioni, sono stati destinati a progetti di ammodernamento di 29 infrastrutture dedicate a eventi del settore artistico, varate in coincidenza con l'inizio del massimo evento sportivo dell'anno. In una conferenza stampa, il ministro delle Arti e della Cultura, signora Lulu Xingwana, ha spiegato che numerosi enti locali e istituzioni culturali hanno chiesto al ministero finanziamenti da dedicare all'organizzazione di eventi da tenersi nei giorni del Mondiale. Il ministro ha aggiunto che l'equivalente di centinaia di migliaia di euro sono gia' stati erogati dal suo dicastero per assicurare il successo della campagna 'Fly the Flag' ('Fai sventolare la bandiera') varata, in coincidenza con il Mondiale, per la promozione del patriottismo in Sudafrica.
Fonte:AGIAFRO
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Mandela vera star dello show di apertura a Johannesburg1.500 gli artisti per lo spettacolo che precede Sudafrica-Messico

Messaggio Da fio il Ven Giu 11, 2010 5:19 am

Mandela vera star dello show di apertura a Johannesburg1.500 gli artisti per lo spettacolo che precede Sudafrica-Messico

Johannesburg, 11 giu. (Apcom) - Sono più di 1.500 gli artisti attesi per la cerimonia di apertura dei Mondiali di calcio, in programma nello stadio Soccer City di Johannesburg, ma la vera star dello show sarà Nelson Mandela. Lo show inizierà alle 14 (ora italiana) e durerà circa 40 minuti, prima del fischio di inizio della partita tra Sudafrica e Messico. A guidare la serata sarà il cantante americano di R&B R. Kelly, cosa che non ha impedito agli organizzatori di assicurare comunque uno spettacolo dai colori locali, battezzato 'Benvenuti in Africa'. "Siamo molto felici: abbiamo il meglio del Sudafrica e il meglio del continente", ha dichiarato ieri il ministro della Cultura, Lulu Xingwana. Il celebre jazzman Hugh Masekela, l'algerino Khaled e il nigeriano Femi Kuti sono alcuni degli artisti presenti allo spettacolo, diretto dal musicista Lebo M, nato a Soweto e produttore della commedia musicale 'Il re leone'. Tuttavia, tutti gli occhi saranno puntati sulla tribuna, dove l'icona mondiale della libertà e del perdono, Nelson Mandela, ha promesso di prendere posto per "almeno un quarto d'ora". Potrà così ascoltare in diretta la canzone 'Hope' (Speranza), che l'ex Presidente ha chiesto di comporre per l'occasione, anche se non sarà più interpretata dal tenore Siphiwo Ntshebe, come previsto inizialmente, perché deceduto improvvisamente di meningite a 34 anni. Al cantante verrà reso omaggio durante la cerimonia, secondo quanto riferito dagli organizzatori. In base poi alle sue condizioni di salute, il primo Presidente nero del Sudafrica, 92 anni il prossimo 18 luglio, deciderà se rimanere allo stadio oppure seguire la partita a casa. Fonte: Afp
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Mandela non ci sara' a cerimonia apertura

Messaggio Da fio il Ven Giu 11, 2010 12:19 pm

Mandela non ci sara' a cerimonia apertura
Dopo morte pronipote per incidente

JOHANNESBURG - L'ex Presidente sudafricano Nelson Mandela non sara' presente alla partita inaugurale dei Mondiali di calcio a seguito del lutto che lo ha colpito con la morte di una pronipote in un incidente stradale al termine del concerto inaugurale ieri sera. Lo si apprende dalla fondazione Mandela.

La pronipote tredicenne di Nelson Mandela è rimasta uccisa in un incidente d'auto mentre lasciava il concerto celebrato ieri alla vigilia dei Mondiali 2010. Zenani Mandela "viaggiava a bordo di un'auto dopo il concerto allo stadio di Orlando quando la vettura ha avuto un incidente", rende noto la Fondazione con un comunicato.

A bordo dell'auto si trovava anche l'ex moglie di Mandela, Winnie Madikizela-Mandela. L'incidente "ha coinvolto una sola vettura, il conducente è stato arrestato", prosegue la nota. Zenani aveva compiuto 13 anni solo due giorni fa ed era una delle nove bisnipoti dell'ex presidente. Mandela, 91 anni, era oggi atteso alla partita inaugurale dei Mondiali, da lui fortemente voluti, tra Sudafrica e Messico.
Fonte: ANSA
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Cerimonia inaugurale

Messaggio Da fio il Ven Giu 11, 2010 12:49 pm

Cerimonia da brividi
Calore africano, passione, musica, canti, costumi, colori.
Bellissima, peccato la mancanza di padre Africa Nelson Mandela, colpito dal recente lutto.
Unica pecca su tutto quanto, il commento dei telecronisti di RAI uno, commento fatto di parole parole parole...... spesso fuori tema, che copriva la muisica e i canti.
Ma andate a.......
Fio
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Mondiali/ Vuvuzela, magliette e stringhe per la lotta all'Aids-In prima fila anche i campioni di calcio, come David Beckham

Messaggio Da fio il Lun Giu 14, 2010 3:29 pm

Mondiali/ Vuvuzela, magliette e stringhe per la lotta all'Aids-In prima fila anche i campioni di calcio, come David Beckham

ohannesburg - La campagna di sensibilizzazione vede coinvolti anche i grandi nomi del calcio, come David Beckham, che in qualità di Ambasciatore Unicef, ha incontrato donne incinte e neo-mamme positive all'Hiv in una clinica di Città del Capo. Il calciatore ha detto di voler invitare soprattutto gli uomini a sostenere di più le proprie compagne nelle cure: "Spero di poter dare il mio piccolo contributo per aiutare a promuovere questo messaggio, perchè gli uomini facciano del loro meglio". Anche le Nazioni Unite approfitteranno dei Mondiali per lanciare una canzone eseguita dalle star di tutto il continente africano, volta a sensibilizzare non solo sulla lotta all'Aids, ma anche contro povertà e fame. Il gruppo Nike sta invece lavorando con Bono Vox, il leader degli U2, che ha già convinto diverse grandi marche a vendere magliette e scarpe e a donare i proventi alla lotta all'Aids e alle altre malattie che affliggono il continente. Il contributo della Nike al progetto RED di Bono contro le malattie sono le stringhe rosse per le scarpe. "Credo che vedrete le stringhe sul campo di calcio", ha detto Charlie Denson, presidente di Nike. La stessa Fifa sta collaborando con i centri 'Football for Hope' per offrire educazione sessuale ai giovani che li frequentano nel doposcuola. Da parte sua, il governo sudafricano ha garantito la distribuzione gratuita di preservativi negli alberghi dove alloggiano i tifosi.
Fonte:APcom
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutto sui mondiali di calcio in Sud Africa. Notizie e cronaca.

Messaggio Da fio il Mer Giu 16, 2010 7:07 am

MONDIALI, TUTTO IL CONTINENTE TIFA COSTA D'AVORIO

Yamoussoukro, 15 giu. - Costa d'Avorio-Portogallo 0-0. Tutto rinviato per gli 'elefanti' africani del 'gruppo della morte'. Dopo la vittoria del Ghana sulla Serbia (1-0), per certi versi passata in secondo piano rispetto alle disfatte dell'Algeria e della Nigeria, l'Africa ripone ora tutte le aspettative sulla Costa d'Avorio scesa oggi in campo contro il Portogallo. La stampa continentale era li' che incoraggiava gli 'elefanti'. "La piu' grande squadra africana", ha scritto il quotidiano senegalese 'Sudonline'. Una grande impresa, visto che e' capitata nel gruppo G, assieme a Corea del Nord, Brasile e Portogallo. Il quotidiano nazionale di Abidjan 'Fraternite' matin' ha titolato l'edizione di oggi "Gli elefanti pronti a barrire". Nessuna paura davanti ai lusitani. Gli altri giornali hanno raccontato di un tifo lacerato tra entusiasmo e cautela.
"Un match da non perdere", metteva in guardia il quotidiano 'Nouveau reveil'. Il 'Soir info' parlava di" un grande giorno tanto atteso". Tutti si sono interrogati sulla presenza di Didier Drogba, pallone d'oro 2010, infortunatosi undici giorni fa all'avambraccio destro. Il ct, lo svedese Sven Goran Eriksson, lo ha fatto poi giocare nel secondo tempo. Ma nessuno scoramento. "Sara' l'occasione per fare giocare i piu' giovani di talento", consigliava il 'Nouveau Reveil'. Per non scoraggiare i lettori, 'Fraternite' matin' scommetteva su un "equilibrio di forze", visto il forfait di Nani, elemento fondamentale della selezione portoghese. Il grande avversario degli 'Elefanti' sembra essere il capitano Cristiano Ronaldo che in piu' di un'occasione ha promesso battaglia contro gli ivoriani. Una minaccia ridimensionata dal quotidiano ivoriano 'L'Inter' che ricorda: "Ronaldo non segnato un goal in nazionale da... 16 mesi"! Giornalisti sportivi, editorialisti del continente concordano nel dire che la Costa d'Avorio ha una "missione che supera il loro Paese". Ancora il 'Sudonline' chiedeva di "superare egoismi e divisioni etniche per l'interesse superiore di tutto un continente che vibra per voi". Il riferimento era alla sconfitta nel Mondiale 2006, quando gli 'elefanti' non arrivarono al secondo turno. Fonte:AGIAFRO
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

MONDIALI, MILLA E LA FIFA INSIEME CONTRO LA MALARIA

Messaggio Da fio il Mer Giu 16, 2010 1:34 pm

MONDIALI, MILLA E LA FIFA INSIEME CONTRO LA MALARIA

Pretoria, 16 giu. - La leggenda vivente del calcio camerunese, Roger Milla, e la Fifa hanno deciso di prendere parte attivamente alla campagna 'Uniti contro la malaria' avviata in tutto il continente e che punta allo sradicamento della malattia in Africa entro il 2015. "Questo Mondiale in Sud Africa", ha detto il dirigente della Fifa Federico Addiecchi, "sono un'occasione unica per il rilancio della lotta contro la malaria e confidiamo in ricadute positive per tutto il continente di questo torneo in terra africana"..
Fonte:AGI
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Mondiali/ Vuvuzela, una miniera d'oro per le aziende cinesi Il 90% delle trombette è prodotto nel Paese asiatico

Messaggio Da fio il Mer Giu 23, 2010 6:23 am

Mondiali/ Vuvuzela, una miniera d'oro per le aziende cinesi Il 90% delle trombette è prodotto nel Paese asiatico

Pechino, - Le vuvuzela si sono rivelate una miniera d'oro per la Cina. Le trombette colorate che tanto esasperano i telespettatori dei Mondiali di calcio in corso in Sudafrica sono infatti prodotte al 90% nel Paese asiatico e, dopo le prime partite di calcio, le vendite sono esplose sia all'estero che sul mercato nazionale. Il gruppo Jiying Plastic Product Corp., con sede nella provincia di Zhejiang (est), ha fatto sapere di aver venduto più di un milione di vuvuzela solo nei primi quattro mesi dell'anno, perlopiù a clienti sudafricani. E gli ordinativi continuano ad arrivare. "Prevediamo di produrne tra 300.000 a 500.000 in più entro la fine dei Mondiali", ha detto al quotidiano cinese Global Times Wu Yijun, direttore dell'azienda. Il gruppo produce 37 tipi di vuvuzela al prezzo di due yuan (0,24 euro) il pezzo. Miniera d'oro per esportazioni, ma anche per il successo ottenuto sul mercato cinese: "Da maggio, abbiamo ricevuto ordinativi cinesi per circa 150.000 vuvuzela. Prima, erano tutte destinate ad essere esportate", conferma Wu. "La follia del Mondiale è al suo apice e noi speriamo di aumentare di oltre il 100% il nostro giro di affari rispetto al 2009", ha ammesso. Secondo il sito internet Huicong Plastic, che segue l'attualità dell'industria di plastica nella città di Chenghai (sud), specializzata nella fabbricazione di giocattoli, le fabbriche locali hanno prodotto "diversi milioni" di vuvuzela..
Fonte: Afp
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Il Sudafrica fuori

Messaggio Da fio il Mer Giu 23, 2010 6:38 am

PG V P S GF GS PUNTI
Uruguay 3 2 0 0 4 0 7
Messico 3 1 1 1 3 2 4

Sudafrica 3 1 1 1 3 4 4
Francia 3 0 1 2 1 4 1

E' un vero peccato, per la legge dei numeri e della matematica la simpatica squadra del Sudafrica è stata eliminata. Come potete leggere dalla classifica finale del suo girone ha dovuto cedere il passo al Messico che si qualifica alla fase successiva, nonostante parità di punti, grazie a meno gol subiti nel corso del girone.
Ora aspettiamo le fasi finali di tutti i gironi ma per le squadre africane difficile la qualificazione alla fase successiva.
Fio
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

MONDIALI, NIGERIA ELIMINATA PROCESSA ALLENATORE SVEDESE

Messaggio Da fio il Mer Giu 23, 2010 3:57 pm

MONDIALI, NIGERIA ELIMINATA PROCESSA ALLENATORE SVEDESE

Abuja, 23 giu. - Ha un volto, un nome e anche un conto in banca il bersaglio su cui sfogare la frustrazione per l'eliminazione della Nigeria ai Mondiali sudafricani. Si tratta dell'allenatore della squadra, ovvero Lars Lagerbak, 61 anni, svedese. "Abbiamo cacciato Shaibu Amodu che aveva raggiunto la qualificazione per assegnare la nostra panchina a uno straniero che in tre partite e' stato capace di raccattare la miseria di un punto solo, e per di piu' pagandolo una follia", scrivono quasi in coro i quotidiani locali. Lagerback, in effetti, non si puo' dire che sia costato un tozzo di pane: fu ingaggiato a marzo con un contratto di cinque mesi da 1,8 milioni di dollari. Nel mezzo, qualche amichevole deludente e un mondiale da dimenticare: due sconfitte e un pareggio che sono costate l'eliminazione al primo turno. "Trecentosessantamila dollari al mese per un punto", calcolano facilmente i giornalisti nigeriani, che si chiedono: "Non sono forse troppi?". Il 'biondino', come e' stato ribattezzato, nelle dichiarazioni a caldo rilasciate ieri dopo l'eliminazione aveva affermato, forse un po' troppo a caldo, di "non aver avuto tempo a sufficienza per conoscere a fondo la squadra", e si era detto disponibile a "prolungare il contratto per costruire una nazionale piu' solida e forte per il futuro"..
fONE:AGIAFRO
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

LA NAZIONALE DI CALCIO, L'ITALIA E' FUORI

Messaggio Da fio il Ven Giu 25, 2010 5:57 am

LA NAZIONALE DI CALCIO, L'ITALIA E' FUORI

L'Italia è fuori dai mondiali. La Nazionale di calcio non riesce a difendere il titolo di campione in carica nemmeno contro l'esordiente Slovacchia che ci batte 3 a 2.
Alla terza partita, Lippi ammette di aver sbagliato tutto.
Dino Zoff: "Non meritavamo di andare avanti".

Il sogno di un bis mondiale è già svanito. L'Italia non va oltre la fase a gironi dopo essere stata sconfitta 3-2 dalla Slovacchia nell'ultima gara del gruppo F. Azzurri in difficoltà sin dai primi minuti di gioco. La tensione blocca le gambe dei ragazzi di Lippi e così sono i nostri avversari a comandare la partita e a passare in vantaggio con Vittek dopo 25 minuti di gioco. Nella ripresa Italia un po' meglio con gli inserimenti di Maggio, Quagliarella e Pirlo ma è la Slovacchia a raddoppiare ancora con Vittek su dormita difensiva degli azzurri. I nostri ci provano fino in fondo e Di Natale accorcia le distanze all'81 ma un errore di Marchetti consente a Kopunek di segnare la rete 3-1. Inutile al 92' il gol di Quagliarella che fissa il punteggio sul 3-2.
Lapidario Dino Zoff, ex portiere ed ex ct della Nazionale: "Abbiamo preso troppi gol, non meritavamo di andare avanti" dice "Purtroppo sono stati più bravi gli altri. Nel 2006 ci è girata bene, oggi si poteva fare qualcosa di più e non siamo riusciti".
Fonte: Mediasport
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutto sui mondiali di calcio in Sud Africa. Notizie e cronaca.

Messaggio Da fio il Ven Giu 25, 2010 6:03 am

Vuoi vedere che l'aria africana non ha fatto bene alla nazionale italiana....
Non sono un tecnico e oltretutto sono un tifoso all'acqua di rose, è un peccato per la nostra nazionale, ma come si dice il pallone è rotondo....
Ora faremo il tifo peri il Ghana, e speriamo che riesca ad andare avanti, un occhio anche al Paraguay, questo per motivi sentimentali.
Fio
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Il Ghana si qualifica

Messaggio Da fio il Sab Giu 26, 2010 9:34 pm

STATI UNITI-GHANA 1-2 d.t.s - Dopo l'1-1 dei tempi regolamentari (Boateng e Donovan su rigore), la seconda qualificata agli ottavi di finale si è decisa ai tempi supplementari. Ha avuto la meglio il Ghana, che dopo aver sofferto parecchio nel secondo tempo regolamentare ha trovato il gol partita in apertura di extra time grazie a Gyan, attaccante in forza ai francesi del Rennes con un passato in Italia (Modena e Udinese). Il Ghana eguaglia così l'impresa delle uniche due africane mai arrivate ai quarti di un campionato del Mondo, il Camerun del 1990 ed il Senegal del 2002.
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

In Ghana grandi festeggiamenti

Messaggio Da fio il Lun Giu 28, 2010 11:24 pm

In Ghana
una nottata
di festa
JOHANNESBURG
La
qualificazione del Ghana
ai quarti di finale dei
Mondiali ha portato una
ventata di follia e suscitato
l’entusiasmo degli
organizzatori del torneo
e di tutto il Sudafrica, felici
di vedere una squadra
del continente andare
avanti nella competizione.
Nella capitale Accra, la
festa è continuata ancora
ieri, dopo una notte di
esultanza e di baldoria,
cominciata al fischio finale
al termine dei supplementari,
che decretava
la vittoria per 2-1
dei Black Stars sugli
Stati Uniti e il conseguente
loro accesso ai
quarti di finale, che li
vedrà opposti il 2 luglio
all’Uruguay.
Ieri molti tifosi sono andati
in chiesa per ringraziare
Dio della vittoria,
che fa del Ghana il
terzo Paese africano
nella storia - dopo il Camerun
nel 1990 e il Senegal
nel 2002 - a raggiungere
il terzo livello
del torneo. Il Ghana, unico
superstite di sei
squadre africane approdate
ai Mondiali, ora
concentra in sè le speranze
di molti tifosi di
tutto il continente.
Fonte:ANSA
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Uruguay in semifinale dopo 40 anni

Messaggio Da fio il Sab Lug 03, 2010 11:15 am

Uruguay in semifinale dopo 40 anni
Batte Ghana 4-2 ai rigori, dopo supplementari era 1-1

ROMA, 2 LUG - E' l'Uruguay l'avversaria dell'Olanda in semifinale. Ai rigori ha prevalso sul Ghana per 4-2 dopo l'1-1 dei supplementari. Ghana in gol nel recupero del 1/o tempo: saetta di Muntari da fuori che sorprende Muslera. Pari di Forlan al 55' su punizione a giro, anche qui incerto il portiere Kingson. Ghana piu' intraprendente nei supplementari, ha diverse occasioni e un rigore al 120' che Gyan sciupa.Si va ai rigori, decidono 2 parate di Muslera. Uruguay in semifinale dopo 40 anni.
Fonte: Ansa
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutto sui mondiali di calcio in Sud Africa. Notizie e cronaca.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum