Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Siti amici
Migliori postatori
fio (3168)
 
Federica (1935)
 
dolcemagic (1817)
 
Amministratore (1043)
 
SaraJua (491)
 
mammussi (434)
 
Denise (400)
 
Iaiaa (306)
 
frab (239)
 
Many (233)
 

Chi è online?
In totale ci sono 4 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 62 il Mar Ago 01, 2017 4:45 pm
Ultimi argomenti

Uganda vieta la mutilazione genitale femminile

Andare in basso

Uganda vieta la mutilazione genitale femminile

Messaggio Da fio il Lun Dic 14, 2009 9:37 pm

Uganda vieta la mutilazione genitale femminile.

Parlamentari ugandesi hanno hanno votato per bandire le mutilazioni genitali femminili - conosciuta anche come circoncisione femminile.
Una persona condannata per la pratica,che consiste nel tagliare il clitoride, dovrà affrontare 10 anni di carcere, o l'ergastolo, se la vittima muore.
"Questa legge non è solo una vittoria per gli attivisti dei diritti tra i sessi; sarà, se attuata, la concessione di una libertà tanto necessaria per le numerose giovani donne in fase di questa brutalità culturalmente sanzionata " scrive un editoriale sul quotidiano ugandese "Il monitor".
"Questo, infatti, è una pietra miliare nella lotta per i diritti umani"L'editoriale va avanti. "Secondo il diritto internazionale, gli Stati hanno l'obbligo di prevenire e punire la violenza contro le donne.Plaudiamo al Parlamento per il riconoscimento dei diritti delle donne, come quadro dei diritti umani. Il Presidente, inoltre, è stato un attivista di piombo contro le mutilazioni genitali femminili ".
Fonte: Agenzia Reuters Africa
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Complimenti al Governo ugandese

Messaggio Da fio il Lun Dic 14, 2009 10:12 pm

Non penso sia stato un compito facile per il Governo ugandese votare la legge sopracitata. E' normale che in quasi tutti i paesi africani le donne sono considerate non come gli uomini, non con importanza, le donne si fanno un sacco di lavoro, a casa, nella fattoria, con i bambini, ma sono gli uomini che sono i beneficiari.
Le ragazze sono viste come generatrici di reddito per la famiglia,non vengono mandate a scuola perché pensano che questo possa rendere la famiglia povera".
Occorreranno ancora molti anni affichè si esca da questo retaggio, figlio dell'ignoranza.
Ci vorrà del tempo per cambiare, ma verrà il giorno che non sarà più una vergogna per le donne non essere state circoncise.
Ci sarà il giorno in cui, la donna africana avrà una vita è diversa, forte, senza paura, e in grado di lottare per i propri diritti.
A noi per il momento, rimane solo di auspicare che quanto ha fatto il Governo dell'Uganda sia seguito dagli altri paesi africani, dove la pratica barbarica della circoncisione femminile è tutt'ora considerata una normalità.
Fio
avatar
fio
Sostenitore
Sostenitore

Numero di messaggi : 3168
Data d'iscrizione : 21.04.09
Età : 71
Località : Como-Malindi-Africa

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum